Consulenza Psicologica on-line

Negli ultimi anni i nuovi mezzi di comunicazione hanno profondamente modificato le nostre vite. In alcuni casi questa trasformazione ha creato buone opportunità nel gestire distanze e stili di vita diversi. Per chi viaggia spesso per lavoro o non è nella condizione di raggiungere uno psicologo nel suo studio, è possibile richiedere supporto on-line

La rete e tutti i dispositivi elettronici che ci accompagnano nel quotidiano hanno moltiplicato le possibilità di accesso alle informazioni e le modalità attraverso cui comunichiamo con gli altri.

Spesso tali cambiamenti sono oggetto di critiche per la profonda trasformazione dei rapporti umani che hanno inevitabilmente portato. Non c’è dubbio però che in molti ambiti questa rivoluzione abbia regalato agli individui possibilità inaspettate con un forte e positivo impatto sulle loro esistenze.

Anche nell’area del benessere psicologico e dalla cura di sè questi cambiamenti hanno portato nuove opportunità. Tra queste si palesa la possibilità di consultare uno psicologo on line.

Quando chiedere una consulenza on line?

Se in passato sembrava impensabile che uno psicologo e un paziente potessero lavorare insieme senza essere nella stessa stanza  ci si è resi conto che in alcuni casi una consulenza on- line può essere la sola occasione di intervento possibile.

Le situazioni in cui un percorso psicologico on line risulta indicato se non l’unica strada percorribile sono diversi, vediamone alcuni:

  • se si viaggia molto per lavoro o per altre condizioni di vita e non si ha la possibilità di rimanere stabilmente in una città. Perchè un percorso psicologico possa produrre effetti è necessario tempo e impegno. Quando non si può rimanere a lungo in una città pur sentendo il bisogno e il desiderio di lavorare su se stessi la consulenza con uno psicologo on-line può essere una opportunità;
  • se si vive all’estero. Si può voler intraprendere un percorso ma sentire di non poter esprimere bene i propri pensieri e sentimenti usando la lingua del posto in cui si vive. Si può quindi contattare on line uno psicologo per fare dei colloqui on line nella propria lingua;
  • se si vive in piccoli centri urbani in cui è difficile reperire professionisti del settore con cui intraprendere percorsi psicologici duraturi e assidui;
  • se si vivono condizioni fisiche tali da impedire una costante e assidua frequentazione dello studio di un professionista.

L’Ordine Nazionale degli Psicologi regolamenta gli interventi psicologici on line imponendo allo psicologo una attenta valutazione dell’opportunità di intraprendere un intervento di questo tipo. L’Ordine regolamenta che la tutela della privacy e tutti gli altri aspetti etici dello svolgimento della professione vengano garantiti ed estesi anche agli interventi on line.

Cosa serve per intraprendere un percorso psicologico on line?

Al paziente serve:

  • uno spazio riservato e tranquillo in cui poter parlare liberamente, uno spazio in cui non siano presenti altre persone,
  • una connessione internet stabile e tale per cui sia possibile condurre una videochiamata di circa un’ora,
  • un dispositivo che permetta la conduzione di una videochiamata (uno smartphone, un tablet o un pc).

Si consiglia inoltre l’utilizzo di cuffie e microfono per garantire una migliore qualità del suono in uscita ed entrata al dispositivo utilizzato e una ancora maggiore riservatezza.

I pagamenti delle sedute vengono effettuati tramite mezzo bancario a cadenze regolari e concordate da professionista e paziente. La durata degli incontri è di 50 minuti e la frequenza può variare da uno a due incontri settimanali in base alla situazione.

Gli appuntamenti hanno una cadenza regolare e concordata e all’utilizzo di tale spazio vengono applicate le medesime modalità delle sedute effettuate in uno studio professionale.

Durante i primi colloqui lo psicologo e il paziente metteranno meglio a fuoco le aree di intervento e si accorderanno sui tempi e modalità di intervento.

Il paziente dovrà fornire i propri dati personali ed un indirizzo fisico a cui lo psicologo potrà inviare la documentazione necessaria a gestire gli aspetti formali e legali di tale rapporto. Solo dopo questi adempimenti sarà possibile cominciare con il percorso di consulenza psicologica on- line.

Il percorso on- line non differisce per costanza e impegno da un percorso de visu ma utilizza un canale comunicativo differente per permettere l’accesso ad uno spazio di lavoro su se stessi a persone che diversamente dovrebbero rinunciare a tale possibilità.

Clicca qui per prenotare un colloquio on line

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.